sabato 20 ottobre 2012

Offerta al cilicio

Con la bocca ancora piena di dentifricio corro in sala per rispondere al telefono.

La sveglia segna le 19 e 57.

“Buona sera. Sono Andrea..., la chiamo per proporle l’ultima offerta di… che le permette di usufruire di ben 200 euro di chiamate gratuite verso qualsiasi telefono, fisso o cellulare, in tutta la penisola, isole comprese.”

“Uhm, om, ahm” il dentifricio mi impasta la lingua.

“Benissimo. La sento interessata. Per attivare il servizio e avere i 200 euro le basta inviare un sms di conferma al seguente numero… beninteso l’sms è del tutto gratuito e…”

“Ahm, om, uhm” la prossima volta evito di comprarne uno con la formula annienta tartaro a risultato garantito.

“… se lo invierà entro 24 ore da questa chiamata le permetterà di aumentare la cifra da 200 a 250 euro. Tutti gratis per lei ora e subito.”

Mi faccio forza e deglutisco il dentifricio residuo.

“No grazie, non mi interessa.”

“Mi scusi, ma prima mi sembrava che lei fosse interessato?”

”Era l’antitartaro.”

“Cosa?”

“Niente. Non può capire.”

“Mi permetta di insistere. A lei non farebbero comodo 200 euro in regalo?”

”No.”

“Ma come, rifiuta un regalo?”

”Si.”

“Si?”

“Si, sono masochista.”

“???”

”Anzi, a essere più precisi, il regalo lo accetterei pure, ma in quanto masochista acconsentirei solo se, oltre ai suoi fottuti 200 euro omaggio, mi inviasse un set per l’autoflagellazionde con cilicio incorporato. Gratuitamente, beninteso.”

“???”

“Per caso non avete un cilicio sottomano?”

”No, noi ci occupiamo di telefonia e”

“Peccato. Di questi tempi dovete diversificare le offerte. Sa, con la concorrenza che avanza, le telefonate a buon mercato su internet, se non si diversifica si rischia l’estinzione.”

“Mi scusi, vedrò se un cilicio si può rimediare.”

“Bravo, si informi col suo ufficio commerciale e riprovi la prossima volta. Vedrà che avrà miglior fortuna. Buonasera.”

“Buonasera.”

Riaggancio mentre un miscuglio d’acqua, fluoro, calcio e fosfato scende pericolosamente lungo l’esofago.

12 commenti:

CirINCIAMPAI ha detto...

io rispondo "deve chiamare la sede centrale, non gestiamo niente da qui.buonasera" clic

pyperita ha detto...

Cinico! :)

PuroNanoVergine ha detto...

@CirINCIAMPAI
In effetti è una risposta spiazzante.

@pyperita
Nella realtà sono esattamente il contrario.

ciku ha detto...

(OT: quando ho messo interdet a casa, ho dovuto farmi un numero. grazie al mio solito culo, m'han dato quello di un agriturismo che aveva appena chiuso. son 2 anni che mi chiama gente per prenotare un tavolo. mi sto un po' infastidendo. presto inizierò a prenderle, 'ste prenotazioni)

PuroNanoVergine ha detto...

@ciku
Se continuano a romperti le scatole, se col passare dei mesi il numero di prenotazioni non diminuisce, quasi quasi fingere di prenderle sarebbe una buona vendetta ;-)

pastadipestodirospi ha detto...

io devo essere proprio insopportabile (e sono quasi sempre educatissimo) perché spesso sono loro che riattaccano.

PuroNanoVergine ha detto...

@pastadipestodi rospi
Avevo sentito che chi lavora in un call center deve mantenere la durata della telefonata all'interno di limiti temporali ben precisi (deve tenerti incollato il tempo necessario per spiegarti l'offerta, senza però sforare un limite massimo oltre il quale cala la sua produttività).
Non so se valga per tutte le telefonate promozionali.
Può darsi che per "colpa" tua la chiaccherata si prolunghi più del dovuto :-)

Silver Silvan ha detto...

Boh, a me telefonano i centri di bellezza per rifilarmi sedute omaggio. Rispondo che non ne ho bisogno, sono già bella di mio.

Anna ha detto...

Sostituire parte “Uhm, om, ahm” dopo la prima frase dell'operatore con tu tu tu... per evitare di perdere 10 min della propria vita (e di ingoiare dentifricio).

PuroNanoVergine ha detto...

@Silver Silvan
Non avevo dubbi in proposito :-)

@Anna
Ci proverò, grazie per il suggerimento.

Vanessa ha detto...

Che impressione l'immagine degli ingredienti del dentifricio che scendono lungo l'esofago!!!

PuroNanoVergine ha detto...

@Vanessa
Se t'impressiona l'immagine, avresti dovuto "gustare" il sapore ;-)

;